Mare, Campania maglia nera con 13 reati al giorno. Dossier Mare Mostrum di Legambiente

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Campania maglia nera per i reati che colpiscono il Mare e la costa. Questo quanto emerge ancora una volta dal dossier Mare Mostrum di Legambiente Campania che evidenzia la commissione di 13 reati al giorno per un totale di circa 4.700 illeciti nel 2019, il 20% circa del totale nazionale. In pratica 10 infrazioni per Km di costa. Ed i predoni del mare sono in crescita del 35% nel 2019 rispetto all’anno precedente. 

Colate di cemento illegale, inquinamento delle acque, maladepurazione e pesca di frodo sono i principali nemici del mare e delle coste campane. Ai reati rispondono anche le forze dell’ordine che hanno denunciato e arrestato complessivamente 4.305 persone ed effettuato 1.571 sequestri. La Campania detiene anche il primato nazionale del cemento illegale sulle coste, con il 17% dei reati accertati in Italia. 

 

“Questo dossier – commenta Francesca Ferro, direttore Legambiente Campania – ci restituisce uno spaccato di illegalità, purtroppo, ancora troppo rilevante, indice del fatto che contro i ‘nemici del mare’ è necessario alzare il livello, non solo della repressione dei reati, ma anche della vigilanza preventiva”. 

Numeri negativi anche per quanto riguarda le infrazioni legate al mare inquinato in particolare scarichi inquinanti e mala depurazione: sono 1937 le infrazioni accertate (+ 22% rispetto lo scorso anno) pari al 24,8% del totale nazionale, con 2004 persone denunciate e arrestate mentre sono 1084 il numero dei sequestri.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp