Mare balneabile. L’Arpac promuove la provincia di Salerno. Ecco le spiagge off limits

L'Arpac, Agenzia regionale per l'ambiente in Campania, ha effettuato i rilievi e il controllo delle acque costiere campane e ha pubblicato i dati da cui si evince che la situazione è piuttosto buona tanto da essere ritenuta in alcuni tratti del litorale addirittura "eccellente", specialmente nel lunghissimo tratto di costa del Cilento.
Durante le analisi delle acque di balneazione vengono contate dall'Arpac le percentuali di Enterococchi fecali e di Escherichia Coli presenti in mare che possono causare infezioni intestinali. In alcuni tratti della costa campana questi batteri hanno superato i valori consentiti dalla normativa vigente ed è per questo le acque sono state ritenute non balneabili.
In provincia di Salerrno le spiagge definite off limits sono ad Atrani, Marina di Vietri, Maiori, Battipaglia, nella zona di Spineta, ad Eboli alla foce del Sele, a Pontecagnano la zona di Magazzeno, la foce del torrente Asa e alla Picciola. A Salerno è inquinata solo la foce est dell'Irno

Lascia un Commento