Marcia per Angelo Vassallo il 10 febbraio, presente anche il comune di Aielli

“Angelo Vassallo merita giustizia”: con questa affermazione l’amministrazione comunale di Aielli, in provincia de L’Aquila, gemellata con Pollica sarà presente, sabato prossimo, alla ‘Marcia per Angelo’, evento organizzato dalla fondazione ‘Angelo Vassallo Sindaco Pescatore’ per chiedere di non archiviare le indagini sulla sua morte e proseguire con insistenza per individuare i suoi assassini.

Vassallo, sindaco di Pollica per tre mandati (tra il 1995 e il 2010), fu ucciso il 5 settembre 2010 con un attentato di matrice camorristica.

“La comunità di Aielli – spiega il sindaco Enzo Di Natale – è gemellata da anni con la cittadina di Pollica ed i nostri rapporti presero vita proprio quando Vassallo era sindaco. Dopo qualche anno di allontanamento, i nostri legami sono tornati più forti di prima, tanto che ogni anno, in almeno un paio di occasioni, le nostre comunità si ospitano a vicenda e si riuniscono nel segno della profonda amicizia che ci lega. Sabato saremo presenti, nella frazione di Acciaroli, per urlare a gran voce la nostra voglia di verità, in memoria di un uomo onesto che non si è piegato alle volontà della malavita”.

Lascia un Commento