Maratea, guasto al depuratore a Fiumicello riparato in tempi brevissimi

E’ stata riparata in tempi brevissimi l’avaria al depuratore di Maratea in un tratto della spiaggia di Fiumicello che aveva spinto il sindaco della “perla del Tirreno”, Daniele Stoppelli, ad emanare ieri una nuova ordinanza di divieto di balneazione.

Lo ha reso noto il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, che si è recato subito a Maratea per un sopralluogo: “La salute e la tutela dei cittadini sono al primo posto: non ho esitato un attimo e sono andato a Maratea per un sopralluogo sulla spiaggia di località Fiumicello, in cui si è verificata una nuova avaria. Ci vorranno ora i tempi tecnici affinché vada tutto a regime, ma la situazione è sotto controllo e potrebbe tornare alla normalità già da questa sera”. “Abbiamo verificato – ha spiegato ancora Bardi – che tra le cause della rottura ci sono la vetustà dell’impianto, ma soprattutto il sensibile aumento di carico sullo stesso, considerati il periodo e l’affluenza di turisti. Ma al di là di tutto questo – evidenzia il presidente – potrebbero esserci altre cause che hanno determinato in questi giorni i fenomeni di inquinamento, che pur stanno rientrando”.

“I guasti accidentali – ha concluso – vanno letti in positivo, perché ci segnalano la necessità di fare un controllo approfondito della questione scarichi a mare. Abbiamo psubito sistemato i guasti al depuratore e alla tubazione, ora attendiamo i risultati dell’Arpab che arriveranno nelle prossime ore e che contiamo portino alla revoca del divieto di balneazione da questa sera. Faremo, naturalmente, un’indagine a più ampio raggio”.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento