Manomettevano videopoker per intascare centinaia di euro, denunciati

Un 30enne di Agropoli e un 57enne di Nocera Inferiore sono stati denunciati per un tentativo di manomissione di un videopoker.

Stando alle ricostruzioni dei carabinieri di Eboli, i due, con l’utilizzo di un’app sul cellulare riuscivano a manomettere i videopoker, dopo avervi collegato un particolare congegno.

In questo modo riuscivano ad incassare in maniera illecita diverse somme di denaro.

L’ultimo colpo lo avevano tentato in un bar di Taverna Nova ad Eboli ma il titolare si è accorto di quanto stava accadendo. Erano risciti a vincere illecitamente ben 800 euro. I

l denaro, il cellulare e l’apparecchio utilizzato per manomettere la macchinetta sono stati sequestrati.

Stando alle informazioni raccolte dai carabinieri i due potrebbero aver ottenuto altre numerose vincite in maniera fraudolenta.

Lascia un Commento