Mamma a 46 anni nonostante una grave patologia, miracolo al Ruggi

 

Soffre di una grave patologia al collo dell'utero che le aveva finora impedito di diventare mamma. Un sogno che si è avverato grazie ai medici del Reparto di Gravidanze a rischio del Ruggi di Salerno per una signora di 46 anni, salernitana che ha messo al mondo due gemelline, alla 32esima settimana.
Il delicato parto è stato eseguito
dal direttore del Reparto, Raffaele Petta. La donna, di Salerno, aveva avuto in precedenza un aborto e durante l'attuale gravidanza tre episodi di minaccia di aborto con rottura della membrana e un voluminoso mioma uterino. L'intervento, come hanno spiegato i sanitari, è stato particolarmente complesso.

Le bambine (una di 1,450 kg e l'altra di 1,790 kg) e la mamma sono in ottime condizioni.  

 

 

 

Lascia un Commento