Maltrattamento di animali e reati ambientali, nei guai azienda zootecnica della Piana del Sele

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Un’azienda zootecnica della Piana del Sele è finita nei guai per maltrattamento di animali e inquinamento ambientale.

L’operazione è stata condotta dalle forze dell’ordine e dal nucleo delle guardie giurate ambientali. La stessa azienda, già nel 2014, era stata sottoposta a sequestro giudiziario per numerose violazioni ambientali accertate durante i controlli estivi.

Accertato ora lo smaltimento illecito di fluoresceina nei canali consortili e dei reflui zootecnici a mare. Le acque di lavaggio e i fanghi prodotti dalle apparecchiature della sala mungitura finivano inoltre nei terreni circostanti.

 

Durante l’operazione sono stati ritrovati numerosi vitelli in pessimo stato. Alcuni erano rinchiusi in spazi angusti, altri legati al collo con corde lunghe meno di un metro, senza acqua nè lettiera. Molti erano adagiati sul pavimento, stremati ed affaticati.

L’imprenditore è stato denunciato, oltre che per i vari reati ambientali, anche per il reato di maltrattamento animali. Parte dell’azienda bufalina è stata sequestrata.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp