Maltratta i genitori per avere i soldi per la droga. Arrestato a Nocera Inferiore

E’ stato arrestato ieri mattina a Nocera Inferiore un 25enne tossicodipendente responsabile di maltrattamenti, violenze, minacce ed estorsioni nei confronti della propria famiglia. I poliziotti sono intervenuti in via Iodice a causa di  una violenta lite in famiglia.

Giunti nell’abitazione, al primo piano di una palazzina, hanno trovato il padre 57enne del ragazzo riverso sul pavimento e privo di sensi. Il figlio lo aveva aggredito colpendolo con uno sgabello di legno per poi scagliarsi anche contro la madre, picchiandola. All’arrivo della Polizia il 25enne si è chiuso in una stanza ma, dopo una lunga trattativa, è stato arrestato per lesioni aggravate e maltrattamenti in famiglia. Tossicodipendente, pluripregiudicato già noto alle forze dell’ordine per rissa, evasione, estorsione, lesioni personali, resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale era stato già condannato per estorsione.

Il 25enne era stato più volte denunciato per una lunga serie di atti di violenza e maltrattamenti ai genitori per estorcere il denaro necessario a procurarsi la droga. Scarcerato ad aprile, era stato denunciato già tre volte per estorsione ai danni del padre e della madre.

Ora è stato rinchiuso nel carcere di Salerno.

I genitori sono stati curati al pronto soccorso e giudicati guaribili in pochi giorni per contusioni varie.


Lascia un Commento