Maltempo nel Salernitano, disagi lungo le coste cilentana e amalfitana

Come ampiamente preannunciato, il maltempo è arrivato anche sul territorio salernitano per una domenica caratterizzata da instabilità e violenti scrosci improvvisi di pioggia.

Paura a Sapri, dove una tromba marina si è sviluppata nei pressi del lungomare. Registrata solo la caduta di rami dagli alberi e il propagarsi dell’acqua fino agli esercizi commerciali sul lato opposto della strada.

Una tromba marina si è abbattuta anche sulle acque di Villammare, nel comune di Vibonati, per fortuna senza provocare danni suscitando stupore e timore tra i bagnanti che dalla riva hanno assistito e ripreso il fenomeno. Fortunatamente il vortice si è limitato al largo, non avvicinandosi alla costa, senza creare problemi.

È stato invece necessario soccorrere, sulla spiaggia del Troncone lato Spiaggia Naturista, a Camerota, una coppia di turisti che non riusciva a rientrare a riva a causa delle onde e della forte corrente. Raffaele Esposito – presidente Balneari di Camerota, ricorda che quando è issata la bandiera rossa in spiaggia non bisogna avventurarsi mai in mare.

Problemi anche in Costiera Amalfitana. Sulle spiagge di Maiori, Minori, Castiglione, Atrani, Amalfi, Furore, Conca dei Marini, Praiano e Positano, le onde lunghe hanno occupato gli interi arenili: alcune delle attrezzature degli stabilimenti balneari sono state risucchiate dalla forza del mare. A Maiori sono affondati due scafi di esigua dimensione con le sdraio e altre attrezzature degli stabilimenti balneari portate al sicuro sul lungomare.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento