MALTEMPO – Legambiente, oltre 470 comuni campani a rischio

“Basta con la Campania della paura e della perenne emergenza. Con le piogge autunnali si ritorna ad aver paura e scatta l’emergenza con le immancabili conseguenze drammatiche”. E’ quanto affermano in una nota Michele Buonomo e Giancarlo Chiavazzo, presidente regionale e responsabile scientifico di Legambiente Campania che intervengono sulla nuova emergenza maltempo nel salernitano. Per Legambiente è necessario ricorrere alla delocalizzazione laddove è possibile e ci vuole un grande piano di manutenzione ordinaria del territorio.

Buonomo e Chiavazzo ricordano che sono 474 i comuni campani a rischio frane o alluvioni, ossia l’86% del totale. Tra i 5 capoluoghi campani, il primato di provincia più fragile va a Salerno, con il 99% delle municipalità classificate a rischio.

Lascia un Commento