Maltempo, la ripartizione dei fondi risanamento idrogeologico alla regioni

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Ammontano a 11 miliardi di euro i fondi complessivamente stanziati dal governo per il triennio 2019-2021, nell’ambito del Piano nazionale Proteggi Italia, per la messa in sicurezza dal rischio di dissesto idrogeologico, con i primi 3 miliardi di euro disponibili nell’ambito del Piano stralcio 2019 per opere immediatamente cantierabili. I problemi di dissesto riguardano il 79% del territorio nazionale.

Di questi primi 3 miliardi, in base alla ripartizione, regione per regione, alla Campania spettano 16,3 milioni di euro. Alla vicina Basilicata 8,2 milioni, alla Calabria quasi 12 milioni. La fetta più importante pari a 34,8 milioni di euro va al Piemonte. 

 

“Occorrono progetti esecutivi per aprire i cantieri e mettere in sicurezza il Paese. I fondi ci sono e vanno spesi”. E’ l’appello lanciato dal ministro dell’Ambiente Sergio Costa alle Regioni. ”Il Piano Stralcio ha già stanziato 315 milioni di euro nel 2019 per finanziare progetti esecutivi di tutela del territorio dal dissesto idrogeologico – spiega il ministro – e prevede 263 interventi in tutte le regioni”. Si tratta di opere di estrema urgenza e indifferibilità, che hanno già ottenuto l’avallo dei commissari straordinari per il dissesto idrogeologico.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp