MALTEMPO – Confagricoltura, 500 milioni di danni

Ammonterebbero a circa 500 milioni di euro i danni all’agricoltura della provincia di Salerno provocati dal maltempo. La stima è del presidente della Confagricoltura, Rosario Rago, che parla di circa 4mila ettari di terreno sommersi dall’acqua. Secondo Rago, nella provincia di Salerno ci sono centomila imprese agricole e per quanto riguarda la manodopera si parla di circa 300mila addetti e il 15% di loro, 45mila, non sta operando perché non riesce ad entrare nei campi o nelle aziende allagate.

Il presidente regionale della stessa Confagricoltura, Michele Pannullo, lancia un grido d’allarme per il settore che rischia di perdere 20mila posti di lavoro. In una lettera indirizzata al presidente della Regione Caldoro e agli assessori all’agricoltura, all’ambiente e alla protezione civile, la Confagricoltura ha chiesto di intervenire in modo efficace e di adoperarsi per quanto necessario al fine far riconoscere lo stato di calamità nei luoghi flagellati dal maltempo.

Lascia un Commento