Maltempo, comune di Capaccio Paestum chiede stato di calamita’

Il consigliere delegato all’agricoltura del comune di Capaccio Paestum, Roberto Voza, ha manifestato l’intenzione di avviare le procedure necessarie per chiedere alla Regione Campania il riconoscimento dei danni causati dal maltempo di qualche giorno fa, e risarcire gli agricoltori dei problemi subiti. Problemi legati alla grandinata che ha distrutto intere piantagioni di prodotti ortofrutticoli di stagione, pari al 40% dell’intera produzione, con gravi danni economici per i produttori: sono andate distrutte piantagioni di carciofi, scarole, cavolfiori, erbaio e frutteti; ulteriori danni si sono registrati anche per le strutture serricole. Non è la prima volta che gli agricoltori capaccesi si trovano in ginocchio a seguito delle avversità atmosferiche, che già in passato hanno dovuto fare i conti con gli effetti del maltempo. Per Voza “occorre al più presto inviare una relazione agli organi competenti per richiedere lo stato di calamità naturale e le agevolazioni previste per gli operatori del settore. La speranza è che, riconosciuto lo stato di calamità si intervenga con dei fondi straordinari”.

Lascia un Commento