“Mal’aria 2019”, a Radio Alfa il commento di Maria Teresa Imparato (Legambiente Campania)

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

C’è anche la città di Nocera Inferiore, nel Salernitano, tra le città indicate dal rapporto di Legambiente “Mal’aria” sull’inquinamento dell’aria.  

Sono ben 9 le città campane fuorilegge che restano intrappolate sotto la cappa grigia dello smog con rischi per la salute delle persone poiché oltre la soglia limite per le polveri sottili Pm10 con 35 giorni di sforamenti all’anno per una concentrazione superiore ai 50 microgrammi per metrocubo. 

Si registra un lieve miglioramento rispetto al 2018 quando furono 13 le città campane malate di smog. Le polveri sottili colpiscono soprattutto la provincia di Napoli: secondo i dati dell’Arpac elaborati da Legambiente, la maglia nera con il record di sforamenti è per San Vitaliano con 115 sforamenti, uno ogni tre giorni; segue Pomigliano D’Arco dove i giorni di superamento sono stati ben 82; chiude il podio Nocera Inferiore con 72 sforamenti che si piazza quindi in terza posizione.

 

In diretta con noi la presidente di Legambiente Campania, Maria Teresa Imparato

Maria Teresa Imparato

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp