Maiori, torna in libertà il “pistolero” di Facebook

È tornato in libertà il 52enne di Maiori arrestato martedì scorso per il possesso di una pistola rubata scoperta dopo che lo stesso si vantava con un amico di possedere un’arma durante una diretta facebook. E’ accusato di detenzione illecita di arma da fuoco e ricettazione.

Ieri, al termine dell’udienza di convalida degli arresti, al Tribunale di Salerno, il giudice ha ritenuto essere venute meno le esigenze cautelari. Scarcerato, l’uomo è stato rimesso in libertà in attesa di essere processato.

L’arma è stata sequestrata e sarà sottoposta ad approfonditi accertamenti.

Lascia un Commento