Maiori – Pesca illegale, la Finanza blocca due motopescherecci

Un altro duro colpo al fenomeno della pesca illegale nel Golfo di Salerno è stato inferto dalla Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno in collaborazione con i colleghi di Napoli. Con il supporto di un elicottero e di due unità navali, i finanzieri hanno intercettato due unità da pesca, già note alle Fiamme Gialle, intende ad effettuare pesca a strascico sotto costa, vale a dire entro un miglio e mezzo dove vige il divieto assoluto per questo tipo di pesca.
I motopescherecci sono stati intercettati nella zona di Capo D’orso ed i finanzieri del mare sono prontamente intervenute nell’area dell’intercettazione dei due motopescherecci evitando che si portassero a distanza consentita dalla costa. Sono stati accompagnati al porto di Amalfi dove è avvenuto il sequestro delle reti e del pescato. Il prodotto, dopo essere stato sottoposto a visita da parte dei veterinari dell’ASL, è stato devoluto in beneficenza. Oltre al sequestro degli attrezzi e del pescato, ai trasgressori sono state erogate sanzioni amministrative per complessivi 8mila euro, e la trascrizione dei punti di penalità sui titoli professionali a carico dei comandanti, come previsto dalle norme vigenti.

Lascia un Commento