Maiori, alunni della De Jusola trasferiti in via Capitolo. La rabbia dei genitori

A pochi giorni dalla riapertura delle scuole, a Maiori il comitato cittadino “No box auto sotto l’edificio scolastico di Via De Jusola” ha fatto affiggere un duro manifesto sulla situazione dei due edifici scolastici comunali.

Lo scrive il Vescovado. Nel manifesto si legge che a giugno e luglio, sono stati effettuati esami di sicurezza statica sull’edificio di Via De Jusola che hanno dato esito positivo. Restano le ormai note criticità infrastrutturali riguardanti porte, infissi e termosifoni. L’amministrazione ha deciso però di trasferire tutte le classi delle scuole primarie e dell’infanzia presso il plesso di Via Capitolo, sin dall’inizio del nuovo anno scolastico. Una decisione che il comitato ritiene immotivata ed irrazionale, se non addirittura pericolosa. L’edificio di via Capitolo infatti presenta intonaci crollati, infissi obsoleti e termosifoni non incassati in uno scenario peggiore dell’edificio di via De Jusola.

Secondo i componenti del comitato “i piccoli saranno ammassati al piano terra dell’edificio in aule anguste, con un muro di oltre un metro di altezza che non permette loro alcuna visuale verso il mondo esterno. Bisogna inoltre considerare che un aumento del numero degli alunni andrebbe ad aggravare le già critiche condizioni dal punto di vista della sicurezza antisismica ed antincendio. Noi riteniamo che con i soldi (stiamo parlando di circa 200mila euro), spesi per i lavori effettuati a via Capitolo, si sarebbero potuti tranquillamente risolvere i problemi dell’edificio di Via De Jusola”.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento