Maghrebino senza vita in una pineta ad Eboli, si tratterebbe di omicidio

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Il cadavere di un uomo di origine magrebina di 30 anni, residente a Capaccio, è stato trovato nella pineta di Campolongo tra Eboli e Battipaglia.

Sul volto dell’uomo vi erano evidenti ferite da taglio.

Già conosciuto alle forze dell’ordine, si era allontanato lo scorso 13 gennaio dalla propria abitazione per fare delle compere, ma non è più rientrato.

A denunciare la sua scomparsa ai carabinieri di Eboli è stata la fidanzata dello stesso trentenne. La donna stamattina è stata soccorsa dalla Guardia Medica una volta appresa la notizia della morte del marito.

Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Eboli

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Lascia un Commento