“Made In China Napoletano”, dal 12 ottobre nelle sale il film di Simone Schettino girato ad Angri

Uscirà nelle sale il prossimo 12 ottobre il film Made in China Napoletano, che ha visto Angri trasformarsi in un set cinematografico per tre mesi, da settembre a novembre dello scorso anno.

A comunicarlo oggi è proprio il Sindaco angrese Cosimo Ferraioli.

“Vedere sullo schermo le immagini del nostro centro storico, della villa comunale e del castello Doria è stata un’emozione indescrivibile. Oltre 300 angresi sono stati reclutati tra comparse e figuranti ai casting. Per l’amministrazione comunale, che ha creduto dal primo momento al progetto è stata un’occasione importante per la promozione e il rilancio del nostro territorio”

Il sindaco di Angri ha ringraziato i residenti, il regista Simone Schettino, il produttore esecutivo Salvatore Scarico e l’attore Mimmo Ruggiero per aver scelto Angri, gli imprenditori che hanno sostenuto l’iniziativa e le attività commerciali e ricettive per l’ospitalità che hanno dimostrato

Trama

“Made in China Napoletano” racconta la storia di Vittorio, un commerciante messo in crisi dal concorrente cinese Pask Lee che ha aperto un negozio di giocattoli di fronte alla sua attività, portandogli via nel giro di poco tempo tutti i clienti. Messo alle strette dai debiti e da Equitalia, Vittorio si vendica svaligiando la cassaforte di Pask Lee. Ma durante il furto cade dalla scala sbattendo la testa sul pavimento. Si risveglierà in ospedale dopo quattro anni di coma, scoprendo che la Cina ha preso il sopravvento sull’economia mondiale ed ha imposto all’Italia tutti i suoi prodotti agro-alimentari. Così Vittorio decide di organizzare una vera e propria attività di contrabbando producendo prodotti tipici italiani e spacciandoli come originali cinesi.

Lascia un Commento