Macchina per processare i tamponi “scippata” all’ospedale di Roccadaspide. Asl dispone la fornitura di un altro strumento

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Nei giorni scorsi ha suscitato molte polemiche da parte dell’amministrazione di Roccadaspide il fatto che uno dei sei sistemi per la diagnosi molecolare rapida destinato al locale ospedale per processare i tamponi fosse stato indirizzato all’ospedale di Polla.

 

Subito l’amministrazione ha inviato una diffida all’Asl affinché provvedesse ad horas a ripristinare le condizioni di tutela sanitaria presso l’ospedale di Roccadaspide e a garantire, con immediatezza la strumentazione acquistata secondo legge, necessaria per uno screening rapido all’interno dell’ospedale. 

La risposta dell’Asl non si è fatta attendere, e la vicenda si è risolta. Tra una decina di giorni l’apparecchio arriverà anche a Roccadaspide, garantendo così la possibilità di sottoporre a test i pazienti, finora costretti a lunghe attese aspettando l’esito.

Soddisfatto il vicesindaco di Roccadaspide, Girolamo Auricchio, intervenuto a Radio Alfa
Auricchio

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento