“Ma Nuje Vulimm A’ Pizz”, manifesto pubblico di quattro studenti campani

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Un manifesto pubblico è stato realizzato da tre studenti dell’Università di Salerno e uno della Federico II di Napoli ed il titolo è molto chiaro: “Ma Nuje Vulimm A’ Pizz”.

Come cittadini, utenti e consumatori gli autori di questa iniziativa prendono atto della protesta dei pizzaioli, prima napoletani, e poi dell’intera Campania di poter ripartire anche perché dicono, è l’unica regione d’Italia in cui non è consentita la vendita a domicilio.

Il fatto, ovviamente, non si limita alle sole pizzerie: è vietata in generale la vendita di cibo d’asporto di ogni genere.

 

In attesa delle prime riapertura di attività previste dal 4 maggio, i titolari di pizzerie, ritengono che questi servizi di vendita che assicurano una protezione efficace dal contagio per COVID 19, debbano essere quanto prima ripristinati, per assicurare un introito seppur minimo ai titolari delle attività di ristorazione. I numeri della crisi sono impietosi: secondo recenti stime della Confcommercio, in Campania, patria della pizza, sono più di 4mila i locali che hanno chiuso i battenti, e quindi sono almeno 40mila le famiglie che non hanno un reddito o stanno sopravvivendo a stento con la cassa integrazione.

Si può pensare a puntuali misure di prevenzione per i lavoratori e per le maestranze fornaie come ad esempio pensare ad una proporzione di 2 lavoratori per forno che dividano le mansioni dell’impastare e infornare, per rispettate le distanze di sicurezza.

L’appello è quindi rivolto al Presidente della Regione Campania affinché, in sicurezza, permetta a questi imprenditori della ristorazione di recuperare un minimo delle entrate e di tenere in piedi la costruzione di una vita.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp