Lutto nel calcio per la scomparsa di Pierino Prati. Con la Salernitana conquistò la Serie B

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Nuovo lutto per il calcio italiano che, a distanza di pochi giorni dalla scomparsa di Mariolino Corso, ha perso ieri  un altro grande campione: Pierino Prati che si è spento a 73 anni dopo una lunga malattia.

Prima di giungere nella massima serie e giocare con Fiorentina, Milan e Roma nel 1970, Prati disputò con la Salernitana la stagione 1965/1966, con la quale conquistò la Serie B.

 

Prati è stato campione d’Europa con la Nazionale italiana nel 1968 e finalista mondiale nel 1970. Dopo la fine della sua carriera come giocatore, era stato anche allenatore per alcuni anni.

“Apprendiamo con grande dolore la tristissima notizia della morte di Pierino Prati che ha vestito, tra le altre, anche la maglia della Salernitana”, scrive in una nota il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, che lo ricorda come un attaccante straordinario, un uomo generoso che negli anni in granata conquistò il cuore dei tifosi e dell’intera città. “Proprio da Salerno – aggiunge il primo cittadino – Pierino Prati spiccò il volo per successi che l’hanno reso uno degli attaccanti più forti della storia del calcio salernitano prima e poi nazionale. Conservò un rapporto speciale di simpatia con città e tifosi ricordandone l’affetto. Salerno ed il popolo granata esprimono cordoglio a familiari ed amici pronti ad onorarne la memoria”, conclude Vincenzo Napoli.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp