Ludopatia, a Salerno la maglia nera. L’1% dei giocatori di tutto il pianeta è nella nostra provincia

A Salerno il maggior numero di ludopatici. A lanciare l’allarme l’associazione Udicon, Unione per la Difesa dei Consumatori, che si sta battendo contro la decisione della Banca Intesa San Paolo di aprire nelle tabaccherie dei punti Atm, ovvero sistemi di prelievo di soldi che favorirebbero la ludopatia.

Da qui la campagna nazionale Vinco Se Smetto, che prenderà il via proprio da Salerno per far tappa in tutte le principali spiagge italiane e nelle principali città italiane per raccogliere circa 10mila firme da consegnare, entro fine settembre, al ministro Luigi Di Maio e all’amministratore delegato di Intesa San Paolo.

Dati allarmanti, quelli resi noti da Udicon, secondo cui la provincia di Salerno non dà servizi, lascia giocare e lo fomenta ancora di più.

A lanciare l’allarme sulla ludopatia in provincia di Salerno è stato proprio il presidente provinciale dell’associazione, Romano Ciccone. Il 20% dei giocatori di tutta Italia, sono in provincia di Salerno. Si tratta dell’1% in tutto il pianeta

Lascia un Commento