Lite sul Lungomare a Salerno, donna ridotta in gravi condizioni

Una giovane donna è stata ridotta in gravi condizioni durante una lite con un uomo di nazionalità polacca, che sarebbe il suo compagno.

La rissa è scoppiata  ieri sera intorno alle 22, a Salerno sul Lungomare di Torrione.

L’uomo l’avrebbe picchiata selvaggiamente con calci e pugni colpendola anche al capo.

La donna, di origini somale, è stata soccorsa e trasportata all’ospedale Ruggi dove è stata ricoverata in stato comatoso.

Nel corso della notte è stata sottoposta ad un intervento chirurgico durato un paio d’ore.

La prognosi è riservata. L’aggressore, un 45enne, è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri. Ora è rinchiuso nel carcere di Fuorni. 

Lascia un Commento