Lite in ambulanza a Salerno, pugno di ferro di Cantone. Sospesi i due litiganti

 

Pugno di ferro del direttore generale dell’Ospedale Ruggi di Salerno nei confronti di due dipendenti, autista ed infermiere che una settimana fa litigarono violentemente a bordo dell’ambulanza dopo aver accompagnato un paziente presso il reparto di riabilitazione del Da Procida. 

Dopo averlo lasciato in ospedale, una volta tornati in ambulanza, iniziarono a litigare dandosele di santa ragione. La lite è sfociata sul piano legale in querele presentate da entrambi ma intanto l’Azienda ospedaliera universitaria, ha deciso di sospendere entrambi i protagonisti della zuffa per 15 giorni, prima che venga avviato nei loro confronti un procedimento davanti alla commissione disciplinare. I due rischiano la sospensione dal lavoro per sei mesi. In caso di ulteriore errore potrebbe scattare anche il licenziamento

Lascia un Commento