Lite con accoltellamento a Torrione, arrestati altri due giovani salernitani

Altri due giovani di 20 e 19 anni sono stati arrestati e messi ai domiciliari per la rissa con accoltellamento avvenuto lo scorso 12 luglio al quartiere Torrione, a Salerno, in piazza Giancamillo Gloriosi.

I due, entrambi salernitani, sono stati raggiunti dalle due ordinanze di custodia cautelare per i reati in concorso di tentato omicidio, lesioni aggravate, porto e detenzione di arma. In flagranza di reato erano già stati arrestato anche un 18enne e un 16enne.

I salernitani ebbero un’accesa discussione con tre fratelli napoletani per la cessione di alcune dosi di droga. Dalle parole si passò ai fatti e i tre fratelli vennero colpiti con diversi oggetti tra cui un coltello, un martello e un tirapugni.

Uno di loro in particolare fu raggiunto da 30 coltellate ed è ancora ricoverato al Ruggi di Salerno in condizioni serie.

Lascia un Commento