Licenziata perché malata di tumore. Il racconto di Emilia di Cava de’ Tirreni

Licenziata dopo un delicato intervento di chirurgia oncologica. È la storia di Emilia, una giovane donna di Cava de’ Tirreni che ha lavorato per anni in un supermercato.

La donna scoprì di avere un tumore e, di conseguenza, di doversi assentare dal lavoro per effettuare le terapie necessarie.

Nell’aprile 2017, dopo aver affrontato un delicato intervento chirurgico e pur non avendo ancora completato tutte le cure, ritornò a lavorare, ma, ad aprile 2017, venne licenziata per inidoneità fisica. Il medico che l’aveva visitata le aveva riconosciuto l’idoneità all’occupazione nel supermercato, aggiungendo solo delle prescrizioni.

Alfonsina Caputano ha raccolto la sua denuncia

Il racconto di Emilia

Lascia un Commento