Libano ospite d’onore a “Med-Limes”, rassegna di cortometraggi a Salerno

L’Ambasciatrice in Italia del Libano, Mira Daher Violides, è l’ospite d’onore di Med-Limes “Ai confini del Mediterraneo”, rassegna di cortometraggi che si terrà a Salerno dal 24 al 26 maggio.

Venerdì, alle ore 17, l’inaugurazione della manifestazione nei locali di Palazzo Fruscione nel centro storico cittadino. Si svolgerà fino a domenica 26, anche nelle location dell’Arco Catalano e il Parco Ex Salid.

L’iniziativa – promossa dalla Fonmed (Fondazione Sud per la Cooperazione e lo Sviluppo nel Mediterraneo) – ha ottenuto il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco ed è stata inserita nel circuito della programmazione dell’Asvis (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile).

Il programma di questa seconda edizione propone non solo le proiezioni, ma anche un ricco palinsesto di workshop di approfondimento sulle tematiche dei ‘Sustainable Development Goals (SDG’s)’, i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile individuati dall’Onu per migliorare la qualità della vita di tutti i popoli del pianeta in modo universale, inclusivo e indivisibile. A tutto questo si aggiungono le serate musicali nello spazio magico dell’Arco Catalano all’interno del centro storico di Salerno.

Sabato 25 maggio, alle ore 9.30, sarà piantato in un’aiuola del Parco dell’Irno un cedro del Libano per testimoniare il valore prioritario ed inalienabile della fratellanza tra i popoli.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento