LETTO ALLA RADIO – Vladimiro D’Acunto presenta le sue ‘Interviste Impossibili’

Nuoco appuntamento con "Letto alla Radio", la rubrica dedicata ai libri, curata da ANnavelia Salerno, in onda il lunedì alle 21 e in replica la domenica successiva alle 20 su Radio Alfa. L’ospite della puntata del 2 gennaio 2012 (in replica domenica 8 gennaio), è Vladimiro D’Acunto, giovane studioso ebolitano che a settembre ha pubblicato il volume dal titolo "Interviste impossibili”, edito da Archeoares, con illustrazioni di Danilo D’acunto. Il libro si inserisce nel filone delle interviste impossibili: molti sono stati gli scrittori e studiosi italiani, da Eco a Camilleri, passando per Calvino, fino a Manganelli, che si sono cimentati nell’immaginare interviste ai grandi del passato. Vladimiro D’Acunto nel suo ultimo lavoro fa lo stesso, con la freschezza conferita da uno stile ricco di ironia e, al contempo, con la padronanza di un sapere consolidato e vasto nei riguardi dei personaggi intervistati, dei fatti storico- politici e delle teorie filosofiche ed artistiche ad essi collegati. Il libro inoltre é impreziosito dalle caricature di Danilo D’Acunto che fanno da "copertina" alle venticinque interviste contenute nel lavoro. "Sono trascorsi ormai quindici anni da quando mio padre mi suggerì di leggere ‘Le interviste impossibili’- spiega Vladimiro D’Acunto- un magnifico saggio degli inizi degli anni ’70, frutto di diversi autori tra cui Umberto Eco, Andrea Camilleri, Alberto Arbasino, Vittorio Sermonti, Italo Calvino e tanti altri in cui si immaginavano delle vere e proprie interviste ai grandi del passato. La lettura di quest’opera, mi condusse alla ricerca di altri libri simili, fino all’ulteriore scoperta e lettura de ‘Le interviste impossibili’ di Giorgio Manganelli, che si rivelò per me davvero entusiasmante. E’ ovvio che il mio ‘Interviste impossibili’ deve sicuramente molto agli autori sopra citati. Il saggio prevede il mio incontro, nei panni di un intervistatore, con alcune figure del passato. Interviste a famosi personaggi della storia sulla base di eventi, vicende, aforismi ed opinioni degli stessi, del tutto reali".

Lascia un Commento