LETTO ALLA RADIO – Stasera ospite Monica Zunica

Nuovo appuntamento con Letto alla Radio, la rubrica dedicata ai libri in onda il lunedì alle 21 e in replica la domenica alle 20. L’ospite di questa sera è Monica Zunica, giornalista e scrittrice napoletana, trapiantata in Molise, autrice de ‘Tra le onde i giorni dimenticati’, ed. Compagnia dei trovatori. Questa la trama. “Un quarantaseienne riceve a sorpresa una e-mail da una misteriosa ragazza che lo ringrazia per un libro che aveva scritto tanto tempo prima, negli anni dell’ impegno ambientalista. Comincia così, la fiaba di Filippo Tursi proprietario di un negozio di fotocopie a Napoli, deluso – fino alla narcosi sentimentale e ideologica – dal terminato amore giovanile per Elena. Concluso anche l’impegno sociale, Filippo si è progressivamente ripiegato su se stesso fino alla solitudine e a un’esistenza auspicata ma irrealizzata che vive attraverso una coppia di anziani vicina di casa, di cui la sera segue ogni gesto attraverso le finestre di una Napoli calda e familistica. Filippo tenta inizialmente di non far entrare nelle proprie depresse giornate la sconosciuta, di tenerla fuori. Tentativo inutile (ovviamente), Ondina, come lui la chiamerà, non solo gli entrerà nella testa e nel cuore ma metterà tutto a soqquadro. E meno male, verrebbe da dire. Così, dal nulla, nasce una fiaba delicata; non originale eppure non banale, in un volume che risente di qualche trascuratezza ma che conserva un respiro autentico, limpido. Ad essa si intreccia un rinnovato impegno ambientalista: Ondina – una moderna sirena o un quasi essere mitologico – vive in mare ma le sue condizioni di salute peggiorano di giorno in giorno. Lui, Filippo, è l’unico che può salvarla, conoscendo inquinamento, tossicità dei terreni e il fiuto necessario per individuare una eventuale discarica abusiva. Non si tirerà indietro: l’amore bonifica anche il veleno e forse riuscirà anche a far guarire la giovane, che corrisponde al sentimento di lui. Fiaba nella fiaba, di acqua si parla e l’acqua finanzia: profitto non disgiunto dalla cultura, cita la bandella della copertina. È la società di adduzione idrica Acqua Campania che serve 140 comuni in provincia di Napoli e Caserta a promuovere il libro, distribuito gratuitamente in alcuni istituti scolastici di Napoli. Le restanti copie vengono, invece, vendute nelle librerie a basso prezzo, come previsto dal progetto ambiental-culturale promosso dal giornalista e scrittore Pier Antonio Toma. Il volume è arricchito delle illustrazioni di Alessandro Rak e di un cd con la canzone Acqua composta dallo stesso Toma e cantata dal napoletano Lino Blandizzi”.

Lascia un Commento