LETTO ALLA RADIO – Maurizio Picariello l’ospite di lunedì

Si intitola “Prima che tutto accadesse” il libro di Maurizio Picariello, ingegnere avellinese con la passione per la poesia e la scrittura, che nel 2010 ha dato alle stampa l’opera ambientata negli anni ’60-’70, a prima che…accadesse il terribile terremoto dell’Irpinia, nel 1980. L’autore sarà ospite a Radio Alfa, lunedì 28 novembre nella rubrica “Letto alla Radio” curata da Annavelia Salerno, in onda alle 21 e in replica domenica 4 dicembre alle 20, e ascoltabile in streaming su www.radioalfa.fm.

Il libro ha come protagonista una donna, Loredana, nata nel 1960, la quale, nel corso del romanzo, vive una crescita spirituale che la conduce alla maturità. Nella recensione al libro di Maria Cristina Giovanniti, si legge che nel libro “si agganciano tematiche come l’omosessualità, l’uso e abuso di sostanze stupefacenti “roba da ricchi”, le differenze sociali tra una vita di perdizione dei benestanti ed una vita sofferta e di sacrifici delle persone meno abbienti e le tante preoccupazioni dei genitori di Loredana, Elio e Carmela. Tutto è ambientato ad Avellino negli anni 60-80, prima del devastante terremoto del 23 novembre 1980, da qui giustificato il titolo del romanzo, Prima che tutto accadesse. Il romanzo si chiude all’insegna dell’eroicità: Loredana ha un sogno premonitore del terremoto e così cerca di mettere in salvo quante più vite possibili, prima della catastrofe. Un libro diretto scritto in maniera chiara, senza essere troppo corposo ma senza neanche mai cadere nell’ovvietà o nel banale. Un libro che rievoca un evento sconvolgente della storia d’Italia e che, in quanto tale, necessita di non essere dimenticato per dovere morale verso chi ne è stato vittima. L’amore, inteso come sentimento di affetto verso chi circonda la protagonista, è super partes e sarà il movente principale che porterà Loredana a cercare di salvare la maggior parte delle persone dal terremoto”.

Lascia un Commento