LETTO ALLA RADIO – Lorenzo Guadagnucci presenta “Parole sporche”

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Nuovo appuntamento con la rubrica dedicata ai libri, in onda su Radio Alfa il lunedì alle 16.40 e in replica la domenica alle 17.15. Ospite della puntata del 7 marzo il giornalista Lorenzo Guadagnucci, che parlerà della pubblicazione “Parole sporche”, edito da Altreconomia. Il libro prende in esame le parole che troppe volte i media utilizzano senza criterio, e che poi diventano un’abitudine per il pubblico, su cui tanta influenza hanno televisione, radio e giornali. Ed ecco che parole come “zingaro”, “clandestino”, “extracomunitario” diventano di uso quotidiano. Il rischio di scadere nella xenofobia è in agguato, anche perché i “rom”, gli “stranieri”, i “diversi”, finiscono in prima pagina solo in casi estremi. In “Parole sporche” Lorenzo Guadagnucci, che è tra i fondatori del gruppo “Giornalisti contro il razzismo”, addita i termini da mettere all’indice, “vocaboli di cui i media italiani, con poche eccezioni, fanno uso largo e disinvolto. Come voltare pagina? L’autore racconta l’impegno di organizzazioni come Giornalisti contro il razzismo, Articolo 3, Cospe e propone la via di un consumo critico dell’informazione: il cambiamento passa da nuove regole deontologiche ma anche dalla cittadinanza attiva. Per parole più precise e rispettose”. La prefazione al libro è curata da Mohamed Ba, attore, musicista, mediatore culturale.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

#IoRestoACasa

Ecco un video che spiega come fermare il contagio da #coronavirus

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp