Lettera con proiettile per il sindaco di Battipaglia Cecilia Francese

Nel giorno in cui presenta la sua nuova giunta, il sindaco Cecilia Francese questa mattina si è vista recapitare una busta contenente un proiettile. Il plico è arrivato nella sede del Comune insieme ad una lettera al vaglio dei carabinieri che stanno indagando.

"Io non ho paura", ha commentato il sindaco eletto al ballottaggio lo scorso 19 giugno, con poco più di 13mila voti, contro i 10.500 circa dell’avversario Gerardo Motta.

Francese, sostenuta da Forza Italia e da liste civiche, è la prima donna sindaco di Battipaglia, un Comune che ha avuto la ribalta della cronaca per la presenza nelle liste dei candidati ben 7 dei 14 impresentabili indicati dalla commissione parlamentare Antimafia. Nessuno è stato però eletto.

Lascia un Commento