Legambiente contraria al ‘Grande Progetto’ del litorale di Salerno. Ascolta l’intervista

Totale contrarietà alla realizzazione del ‘Grande progetto’ del litorale di Salerno viene espressa dalla presidente di Legambiente Campania, Mariateresa Imparato, facendo riferimento agli interventi di difesa e ripascimento del litorale del Golfo di Salerno.

La questione torna d’attualità con la riammissione a finanziamento a valere sui fondi comunitari 2014-2020, ma stavolta monco di una parte degli interventi previsti in origine. “Auspicavamo – afferma la presidente Imparato – un progetto di sistema sostenibile ma oggi questo intervento, che non è più definibile neppure Grande progetto, rischia di provocare ancora più danni”.

Nei giorni scorsi sono state infatti riavviate le procedure per la realizzazione degli interventi limitatamente al tratto che va dalla foce del fiume Picentino alla località Magazzeno nell’ambito del territorio comunale di Pontecagnano Faiano.

Legambiente Campania ribadisce la netta opposizione a questo intervento che definisce di “artificializzazione del litorale con opere rigide”. 

A Radio Alfa ne abbiamo parlato proprio con la presidente regionale Mariateresa Imparato.

Ascolta l’intervista 

Legambiente Campania su Grande Progetto Litorale Salerno

Lascia un Commento