LECCE – Eseguita l’autopsia sulla 23enne potentina morta in un rave party

E’ stata eseguita stamani l’autopsia sul corpo di Laura Lamberti, la ragazza di 23 anni di Potenza morta ieri durante il rave party tenutosi nella campagne tra Castro e Diso in provincia di Lecce. La morte potrebbe essere stata causata da un’overdose di stupefacenti ma per esserne sicuri bisognerà attendere l’esito degli accertamenti tossicologici. L’autopsia disposta dal magistrato inquirente, Angela Rotondano, non ha al momento chiarito la causa del decesso ma solo l’orario in cui è avvenuto, ossia all’alba di ieri. Il cadavere non presenterebbe lesioni esterne. I carabinieri hanno interrogato alcuni ragazzi presenti al rave party, amici della ragazza potentina, tra cui un ragazzo proveniente dalla Spagna. Tutti avrebbero confermato che la giovane faceva uso di sostanze stupefacenti, ma che a loro dire, durante il raduno non avrebbe fumato che qualche spinello.

Lascia un Commento