Le Fonderie Pisano chiedono di insediarsi nell’area Asi di Salerno ma non c’è spazio

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Nell’area industriale di Salerno non c’è posto per realizzare uno nuovo stabilimento dove delocalizzare le fonderie Pisano di Fratte. A dirlo è il presidente Asi, Antonio Visconti che tiene a precisare: nei confronti delle fonderie non c’è alcun pregiudizio. L’amministratore delegato delle Fonderie, Ciro Pisano, aveva affidato ai consiglieri comunali della commissione Ambiente un appello a sostenere la delocalizzazione dell’azienda di via dei Greci, a Fratte, per superare l’opposizione che arriva da Buccino oppure individuare un’area nel territorio cittadino.

Il presidente del Consorzio Asi, Visconti, spiega che non esistono limitazioni settoriali, quindi, in base a quelle che potrebbero essere le esigenze di spazio delle Fonderie non ci sarebbe alcuna preclusione, rispetto al fabbisogno si potrebbero individuare le superfici. In concreto, però, stando al Piano regolatore della zona Asi, in questo momento, l’agglomerato industriale risulta essere saturo. Un problema che non riguarda soltanto le fonderie Pisano perché sia l’avvio delle Zone economiche speciali che il decollo dell’aeroporto hanno rinnovato l’interesse per il territorio, quindi il Consorzio ha chiesto alla Regione Campania e alla Provincia di Salerno di avviare un percorso per ampliare la zona Asi.

Check il primo local market online
Unisciti gratis al canale WhatsApp e Telegram di Radio Alfa, per ricevere le nostre notizie in tempo reale. Ci trovi anche su Google News.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookInstagram, X e YouTube.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

 

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Lascia un Commento