Lavoro, aumentano gli occupati in provincia di Salerno

Il numero degli occupati in provincia di Salerno nel corso del 2016 è cresciuto di 353mila unità, pari ad un incremento percentuale del 4,8% rispetto al 2015.

Contestualmente è aumentato però anche il numero di coloro che sono in cerca di lavoro: circa 8mila lo scorso anno, passando, in valore assoluto da 67mila a 75mila, oltre l’11% in più del 2015.

I dati sullo stato dell’occupazione emergono dall’indagine sulle Forze di Lavoro effettuata periodicamente dall’Istat.

Gli indicatori – come riporta la Camera di commercio di Salerno – mostrano una crescita del livello di occupazione e una maggiore partecipazione dei residenti alle dinamiche economiche e produttive locali, attraverso l’aumento delle forze lavoro che esprimono le potenzialità occupazionali della popolazione.

Ne consegue l’aumento del tasso di attività (di oltre 3 punti percentuali) che esprime l’effettiva dimensione di offerta lavoro, in quanto comprende anche le persone disponibili a lavorare.

Il tasso di occupazione complessivo nel Salernitano si attesta a 47% salendo di oltre due punti percentuali rispetto al 2015 mentre il tasso di disoccupazione ritorna a 17,5%. Entrambi i tassi, tuttavia, continuano a rappresentare un contesto certamente meno favorevole di quello nazionale: il tasso di occupazione in Italia è pari al 57,2% e il tasso di disoccupazione dell’11,7%, circa 6 punti in meno di quello salernitano.

Lascia un Commento