Lavori fermi all’aeroporto di Salerno, colpa del Ministero. La denuncia di Ilardi (AUDIO)

Colpa di una firma del Ministero dell’Economia e Finanze mancante se ancora non si possono spendere i famosi 40 milioni di euro dello Sblocca Italia destinati ai lavori per potenziare e adeguare l’aeroporto di Salerno-Costa d’Amalfi. La firma è necessaria per far ottenere la Concessione alla Società Aeroportuale.
Lo denuncia il presidente della società Antonio Ilardi che intervenuto oggi a Radio Alfa ha detto che tutti gli atti necessari sono stati prodotti e manca solo questa firma. E’ stata persino proposta la nomina di un commissario per bypassare la concessione ministeriale purché si proceda con l’esecuzione dei lavori di allungamento della pista dello scalo salernitano necessario per il rilancio del turismo.

Ascolta qui…

Intervista Ilardi

Lascia un Commento