Laviano, uccise la moglie. Condanna definitiva a 12 anni

E’ giunta nella serata la conferma della Corte di Cassazione della condanna a 12 anni di reclusione comminata in Appello dalla Corte di Assise di Appello di Salerno nei confronti di Francesco Cifrodelli accusato dell’omicidio della moglie Elda Penta, 75enne.

I fatti risalgono al 2015. Nella notte tra il 21 e 22 luglio, il pensionato che oggi ha 85 anni, prima strangolò la moglie e poi vegliò il corpo per circa 12 ore.

In primo grado era stato condannato a 16 anni, a fronte della richiesta della condanna a 30 anni avanzata dal Pubblico Ministero. In appello la pena era stata ridotta a 12 anni. Condanna confermata con sentenza passata in giudicato

Lascia un Commento