Laurito (SA) – Costringeva un 14enne a palpeggiarlo. fermato

Un caso di violenza sessuale nei confronti di un ragazzino di 14 anni è stato scoperto a Laurito, nel Cilento. Ieri, dopo oltre un anno di indagini è stato arrestato il presunto responsabile, un 20enne del posto.
Nel corso delle indagini dei carabinieri, scattate a seguito di una denuncia, sarebbero stati acquisiti gravi indizi di colpevolezza nei confronti del giovane arrestato che, in due occasioni, con minacce, avrebbe costretto il minorenne a subire atti sessuali consistenti nel palpeggiamento dei propri organi genitali.
Ieri mattina, i carabinieri hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, con contestuale trasferimento all’Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Napoli.

Lascia un Commento