Lauria (PZ) – Assume badante ma poi ne abusa sessualmente, arrestato giovane lucano

Una giovane badante romena, 27enne, convinta con l’inganno da un giovane a lasciare Roma per raggiungere Lauria, nel potentino, una volta giunta in Basilicata è stata segregata e abusata sessualmente. Il ragazzo lucano, di 19 anni, aveva raccontato alla donna, attraverso Facebook, di dover badare all’anziana madre, che però è in perfetta salute. La ragazza è riuscita a liberarsi dopo due giorni, inviadno una richiesta di aiuto con un sms. Sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Lagonegro e della stazione di Lauria che hanno liberato la ragazza e arrestato il 19enne con le accuse di sequestro di persona e violenza sessuale.

Accanto all’offerta "professionale" la donna è stata convinta anche dalla promessa di un serio rapporto sentimentale, con un lungo corteggiamento avvenuto sempre sul social network, fino a quando la 27enne rumena si è convinta a trasferirsi a Lauria, lo scorso 2 aprile. Poi l’amara realtà.

 

Una risposta

  1. stelvio 05/04/2013

Lascia un Commento