Laureana Cilento (SA) – Ricorso della comunità montana contro la regione

La Comunità Montana “Alento-Montestella” ha presentato ricorso contro la Regione Campania in quanto non è stato rispettato l’accantonamento dei fondi per garantire i livelli occupazionali dei lavoratori a tempo indeterminato come prevede la legge finanziaria regionale. Questo potrebbe causare il licenziamento degli operai in quanto non si possono più garantire loro gli stipendi. Serie conseguenze, dnuque, per i 142 lavoratori coinvolti e le rispettive famiglie, ed anche per il territorio che si vedrebbe privato di un servizio necessario sia nella stagione estiva per il contrasto degli incendi sia in quella invernale quando sono frequenti i fenomeni legati al dissesto idrogeologico. Il presidente dell’ente, Emanuele Giancarlo Malatesta, fa sapere che sarebbero necessati 104 milioni di euro, ma ne sono stati stanziati solo 80 e che nel frattempo l’ente montano ha liquidato lo stipendio di giugno grazie a un’anticipazione di cassa.

Lascia un Commento