L’atleta testimonial della Festa dell’Infanzia di Teggiano vince la Maratona di Palermo

Un’atleta argentina ha vinto la 22/ma Maratona di Palermo indossando la casacca della Festa dell’Infanzia di Teggiano, con sulle spalle l’effige di San Cono, patrono della città e della Diocesi di Teggiano-Policastro. A tagliare per prima il traguardo ieri nella categoria femminile è stata l’atleta argentina, di Lobos, Marianela Mendiburu Pantaleone, che ha fermato il crono su 3 ore 6 minuti e 40 secondi.

La gara maschile invece è stata vinta da un atleta keniano  in 2 ore 17 minuti e 14 secondi. Insieme a Marianela è stato testimonial della Festa dell’Infanzia di Teggiano e del Club San Cono di New York, Michele D’Alvano che si è piazzato al terzo posto fra gli over 60.  

Mariana al traguardo ha detto che il percorso è duro ma bellissimo. Grande la soddisfazione a Teggiano da parte degli organizzatori della Festa dell’Infanzia e dal Comitato Festa San Cono che hanno voluto come testimonial l’atleta argentina che collabora anche con l’associazione Tanos sull’emigrazione Campano-Lucana in Sud America, presieduta dal teggianese Fabio Ragone. Alla Maratona di Palermo hanno partecipato circa 1.500 atleti in rappresentanza di 30 nazioni. 

 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento