“L’Alta Velocità ferroviaria da Salerno a Reggio Calabria è una scelta politica” così Gentile (Rfi)

L’alta velocità è una scelta politica. Portare l’alta velocità da Salerno a Reggio Calabria costerebbe circa 12 miliardi, attualmente su questo progetto non sono previste risorse. C’e’ un dibattito in corso su portare l’AV in Calabria e in Basilicata. La risposta deve essere data dalla politica, la scelta è politica”.

Così l’a.d. di Rfi Maurizio Gentile rispondendo alle domande dei senatori della Commissione Trasporti a proposito dell’Alta Velocità al Sud “Al momento – ha precisato Gentile – stiamo velocizzando la rete che collega la Calabria al Nord Italia, permettendo ai treni di toccare in alcuni punti i 200 chilometri all’ora. Stiamo facendo tutto quello che si può fare per collegare Roma a Reggio Calabria in 4 ore e 30”. “Dei 66 miliardi di risorse da contrattualizzare con il contratto di programma 2017-2021, il 34% sarà destinato al Sud”. Lo ha ribadito l’.a.d. di Rfi Maurizio Gentile in audizione al Senato in commissione trasporti precisando che “dei 13 miliardi previsti per il 2017 al Sud andrà il 45%”.

Lascia un Commento