Lagonegro (PZ) – Autovelox, Europa non impone taratura apparecchi

In risposta al Giudice di Pace di Lagonegro, la Corte di Cassazione ha deciso che “Non esistono, per ora, norme comunitarie vincolanti in materia di misurazione della velocità dei veicoli e delle pertinenti apparecchiature”. I giudici Supremi hanno dato piena validità alle multe, per superamento dei limiti di velocità, fatte dagli Autovelox non sottoposti a controlli periodici per verificarne il tasso di attendibilità ed efficienza. Il Giudice di Lagonegro, invece, accogliendo il reclamo di un automobilista multato per guida troppo veloce, aveva annullato la sanzione dal momento che il verbale di accertamento era stato redatto sulla base della rilevazione di un Autovelox elettronico non sottoposto a taratura. Ma la Cassazione la pensa diversamente e ha accolto il reclamo del Ministero dell’Interno ripristinando la validità della multa contestata.

Lascia un Commento