Lagonegro: Incidenti lavoro, oggi stop attività su tratto lucano Sa-Rc

Cantieri sul tratto lucano della Salerno-Reggio Calabria fermi oggi dopo l’incidente mortale di ieri avvenuto nella galleria “Renazza”, costato la vita all’operaio Giuseppe Palagano, 55 anni di Nemoli (Pz). Le imprese, anche quelle dell’indotto, hanno messo in libertà gli operai, dopo il sequestro della galleria decisa dall’Autorità giudiziaria nell’ambito dell’inchiesta per chiarire la dinamica dell’incidente. Sul tratto lucano della A3 stamani, vi sono stati incontri fra lavoratori e sindacalisti i quali hanno chiesto che i fatti siano valutati “con rigore e scrupolo per scongiurare che eventuali fattori di rischio possano ripresentarsi in futuro”.

L’operaio lucano ieri ha riportato delle ferite mortali mentre era al lavoro per la posa di alcuni cavi metallici all’interno della galleria. Soccorso dai compagni di lavoro e poi dai sanitari del 118, l’uomo è stato trasportato in gravissime condizioni all’ospedale di Lagonegro, dove, a causa della gravità delle ferite, è morto poco dopo. La Polizia stradale ha ascoltato anche le persone presenti al momento dell’incidente per accertare la dinamica dell’episodio.

Lascia un Commento