La Tomba del Tuffatore di nuovo fruibile al pubblico al Museo di Paestum

Eventi e appuntamenti a Salerno e provincia
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Sapri, pesca in Campania

Sarà nuovamente fruibile al pubblico, da domani 31 marzo, la famosa Tomba del Tuffatore, rinvenuta nel 1968, custodita nel Museo Archeologico Nazionale di Paestum.

Le immagini della lastra di copertura, con il tuffo di un giovane, e dei pannelli laterali, con scene di un simposio, rappresentano un unicum della pittura funeraria in Magna Grecia all’inizio del V sec. a.C.

Le nuove ricerche dimostrano come l’uso della pittura in ambito funerario tra età tardo-arcaica e classica non sia così inusuale e attesterebbe la presenza di una competenza tecnico-pittorica locale consolidata.

Fasano Corp. S.r.l. Teggiano

Intanto, continuano nel Museo le operazioni di allestimento delle nuove sale dedicate alle necropoli, alle tombe dipinte e al periodo romano della città che presto torneranno visibili al pubblico.

Unisciti gratis al canale WhatsApp e Telegram di Radio Alfa, per ricevere le nostre notizie in tempo reale. Ci trovi anche su Google News.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookInstagram, X e YouTube.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Eventi e appuntamenti a Salerno e provincia
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Sapri, pesca in Campania

Lascia un Commento