La strage negli USA riapre dibattito su omofobia, una riflessione con Ottavia Voza (Arcigay Salerno)

Una strage inaudita, 49 giovani trucidati ed altri 55 feriti in modo grave. Il bilancio della strage di Orlando in Florida, in un locale per gay e transessuali, riaccende i riflettori, oltre che sul terrorismo di matrice islamica, anche sull’omofobia.

Un sentimento da non sottovalutare presente anche nel nostro territorio.

Ne è convinta Ottavia Voza, presidente di Arcigay Salerno

Riascolta l'intervista di Lorenzo Peluso QUI

Ottavia Voza arcigay Salerno

Lascia un Commento