La storia della piccola Martina, originaria di Campagna, operata a Perugia per una malattia rara

Dopo 43 giorni di degenza nell’ospedale di Perugia, la piccola Martina, originaria di Campagna, è stata dimessa questa mattina e fra poco più di un mese festeggerà a casa, a Campagna, il suo primo compleanno. Felicissimi i genitori, Francesco e Simona.

“L’ospedale di Perugia ha restituito la vita a nostra figlia ed è come fosse nata una seconda volta” così hanno dichiarato. Durante un controllo di routine a Martina venne diagnosticato un tumore al surrene grazie alla intuizione della pediatra Immacolata Scotese.

“E’ bastato un particolare per capire che eravamo in mani sicure: alla prima Tac venimmo accompagnati dagli stessi professionisti che ci hanno seguito in questo viaggio incredibile, dal professor Garzi e dal dottor Prestipino, ci siamo sentiti scortati, protetti” così hanno dichiarato i genitori di Martina.

Il neuroblastoma surrenalico è una malattia rarissima, solo 150 casi all’anno in Italia.

L’intervento chirurgico di Martina è durato sette ore.

Lascia un Commento