La riqualifazione di Pompei passa dall’Università di Salerno (AUDIO)

L'Ateneo salernitano tra i vincitori del "Grande Progetto Pompei". L'Università di Salerno si è aggiudicata il lotto n.2 del cantiere nell'ambito del "Grande progetto Pompei – Piano della Conoscenza, finanziato dalla Comunità europea e promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, per servizi di diagnosi e monitoraggio dello stato di conservazione.

Responsabile del progetto salernitano è la professoressa Angela Pontrandolfo che guida una squadra di oltre 20 unità di archeologi tra docenti, assegnisti di ricerca del dipartimento di Scienze del patrimonio culturale e specializzandi in archeologia. Nel team anche quattro ingegneri, architetti e topografi italiani e stranieri, restauratori e geologi.

L'area interessata dall'intervento dell'Ateneo di Salerno comprende aree monumentali quali la Villa dei Misteri e la Villa di Diomede e l'anfiteatro di cui si eseguiranno anche restituzioni in 3D.
 

Ecco l'intervista alla Professoressa Pontrandolfo al microfono di Francesco Ienco

Intervista Pontrandolfo

Lascia un Commento